contattaci © 2018 SCALADIGRIGIO di Jacopo Marzaroli - P. IVA 03382150989. Privacy & Cookies Policy
    post __ No comments

    Ha senso investire nella realizzazione del logo?

    20 Gennaio 2020 / SDG News

    Un marchio serve solo per sentirsi più belli o può davvero aumentare il fatturato?

    Il costo per la creazione del logo aziendale, per il restyling del logo o per la corretta gestione di un marchio e dell’identità coordinata della propria azienda non possono rappresentare soltanto una voce di spesa. E che spesa! Può essere bello, certo, lavorare sulla propria identità visiva, ma è inutile se non si parla di un investimento che possa realmente migliorare la reputazione della propria marca.

    In un articolo precedente abbiamo detto che il marchio deve essere capace di farsi portatore dei valori a cui il nostro target aspira. Ma quali sono i desideri profondi del nostro pubblico? Cosa cerca? Cosa gli manca?

    In un panorama commerciale saturo, come quello in cui ci troviamo ad operare nel 2020, un vero marchio deve essere in grado di rendere indispensabile il brand che rappresenta. Grazie alla sua capacità di essere percepito, riconosciuto, ricordato, può trasformare un servizio o un prodotto in un piccolo passo verso la felicità dei vostri clienti.

    Ma come è possibile? Attraverso un’analisi dettagliata del contesto, dei propri valori aziendali, dei plus, del settore di mercato nella quale l’impresa è inserita e non solo.

    Solo così è possibile studiare la miglior strategia di branding, a partire dalla creazione del marchio. Un ‘segno’ facilmente memorizzabile e posizionabile, che attribuisca realmente un’identità e una personalità all’azienda o al prodotto che rappresenta, e che sia differenziante.

    Tuttavia, sottovalutare gli aspetti preliminari o gli elementi di ‘test’ del marchio potrebbe rendere inutile questo tipo di approccio.

    CONDIVIDI SU